INTERVISTA AL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DI STATO

La prima volta di un’intervista pubblica al presidente del Consiglio di Stato da parte di un rappresentante dell’avvocatura.

Molte domande per cercare insieme le soluzioni ai problemi della Giustizia amministrativa

Si è svolta sabato 28 settembre, a Verona, nella storica cornice del Salotto letterario cittadino, l’intervista pubblica al presidente del Consiglio di Stato Filippo Patroni Griffi condotta da Stefano Bigolaro, presidente dell’Associazione veneta degli avvocati amministrativisti, e dal giornalista dell’Arena di Verona Maurizio Battista.

L’evento ha concluso la manifestazione “Lex and the City”, rassegna giuridica di ampio respiro organizzata dall’Ordine degli avvocati di Verona in concorso con numerosi altri enti.

Molte le domande che sono state oggetto dell’incontro; domande non di circostanza.

Tra di esse:

  • Può il giudice amministrativo essere sensibile all’interesse pubblico, se deve decidere tra parti in posizione di parità (compresa quella che è portatrice dell’interesse pubblico)?
  • Perché ci sono sempre meno ricorsi? Forse perché le pubbliche amministrazioni fanno atti migliori?
  • È giustificata una barriera economica all’accesso alla giustizia amministrativa quale il contributo unificato nella misura attuale?
  • La decisione del giudice amministrativo è in grado di fornire una tutela effettiva dell’interesse del ricorrente? Funzionano a tal fine l’ottemperanza e il risarcimento del danno?
  • La riduzione del numero dei ricorsi proposti può dipendere dal fatto che sono troppo pochi i ricorsi accolti?
  • E’ opportuno che una stessa persona possa partecipare all’esercizio dei compiti giurisdizionali e consultivi attribuiti al Consiglio di Stato?
  • Può essere preferibile che i Consiglieri di Stato, proprio perché così preparati e così pochi, vengano utilizzati solo come giudici?

La disponibilità e l’ampiezza delle risposte del presidente Patroni Griffi hanno reso l’incontro vivo ed estremamente interessante.

E’ del resto la prima volta, a quanto risulta, che il presidente del Consiglio di Stato si rende disponibile a un’intervista pubblica da parte di un esponente dell’avvocatura.

Lo spirito è stato quello di vedere insieme i problemi, cercando insieme le possibili soluzioni. Certo, i ruoli sono ben diversi, e così le prospettive: ma avvocati e giudici concorrono entrambi a una funzione di giustizia, e in tale quadro i problemi finiscono per essere comuni.

L’incontro è stato un’evidente e importante manifestazione dell’attenzione da parte della. Giustizia amministrativa all’apporto degli avvocati nella gestione del “servizio giustizia”.

Di seguito si riporta la trascrizione integrale dell’intervista

trascrizione intervista Pres. Patroni Griffi

Si rinvia anche al link in calce per il download della registrazione.

https://www.dropbox.com/s/3ltyz6t8baoroua/Via%20San%20Cosimo%2010%20copia.m4a?dl=0

image_pdfStampa in PDF
2019-10-21T09:31:56+00:00 21 ottobre, 2019|Approfondimenti|